Proctologia

La Proctologia è una branca della Medicina e Chirurgia che si occupa delle patologie del retto e dell’ano. Permette la diagnosi ed il trattamento di affezioni come

  • Emorroidi
  • Ragadi anali
  • Fistole e ascessi perianali
  • Polipi anali e rettali
  • Condilomi
  • Malattia pilonidale

ed altre condizioni cliniche.

Inoltre studia e tratta anche patologie funzionali come la stipsi e la incontinenza fecale.

 

E’ importante che l’utente:

  • Porti con sé eventuale documentazione relativa a precedenti visite o trattamenti proctologici
  • Eventuali referti di esami endoscopici (colonscopie) ed istologici
  • Elenco delle terapie in atto

 

PREPARAZIONE ALLA VISITA

Non è necessario il digiuno.

E’ consigliabile che l’utente esegua 2 ore prima della visita una adeguata preparazione intestinale locale, effettuando un enemac (piccolo clistere da circa 100 cc da comprare in farmacia).

Il prodotto va scaldato sotto l’acqua corrente in modo da portarlo a temperatura corporea. Ci va quindi applicato l’apposito beccuccio che, dopo esser stato lubrificato (con una crema antiemorroidaria, olio di vaselina…) , va introdotto delicatamente nell’ano a paziente in decubito laterale sinistro (fianco sinistro in basso): a questo punto si preme progressivamente il contenitore in modo da introdurre il preparato nel retto. Trattenere 5 minuti – se possibile – e poi evacuare.

Tale pratica può non essere eseguita in caso di importante sintomatologia dolorosa locale, tendendo però presente che la valutazione clinica potrebbe risultarne incompleta.

Prestazioni

➤ Prima Visita Proctologica
➤ Visita successiva

Consegna referti

Informazioni

Percorso Azzurro
Poliambulatori

Medici di riferimento

Tempi di attesa